Il caos dei contenitori

Da una domanda ridotta al lumicino per i picchi della pandemia, generando masse critiche di container vuoti che i vettori marittimi cercavano disperatamente di stoccare sulle navi quanto negli spazi a terra, si è passati d’un botto ad un’altra eccezionalmente…

Aiuti di Stato e porti italiani, un triste epilogo che viene da lontano

Il triste epilogo sugli aiuti di Stato sbarca sulle banchine italiane in piena pandemia, mettendo un punto a capo che cambia le prospettive della ripresa. La decisione della Commissione europea di procedere contro l’Italia per avere esentato le Autorità di…

Allarme default per l’autotrasporto mondiale, mentre in Italia continua la somministrazione degli autisti

Recentemente l’IRU, International Road Transport Union, l’organizzazione mondiale dei trasporti su gomma, nel corso della sua Assemblea annuale ha lanciato l’allarme globale sullo stato finanziario del trasporto commerciale su strada merci e passeggeri, a seguito dei blocchi causati dal Covid-19. Alcuni dati Nel mondo…

I cambiamenti climatici mettono a repentaglio i traffici commerciali

Mentre il mondo è alle prese con il Covid-19, i cambiamenti climatici continuano ad abbattersi senza sosta con conseguenze dirette e indirette in tutti i paesi, causando bilanci disastrosi per la vita delle persone e dell’ambiente naturale, per la economia,…

La Polonia può realisticamente pensare di uscire dall’Unione Europea?

Morawiecki e Orban si sono incontrati a Varsavia per concordare una strategia comune, Polonia-Ungheria, di protesta al vertice Ue del 10-11 dicembre e la successiva riunione del Consiglio europeo che dovrebbe approvare il pacchetto di aiuti e il suo budget…

I fermenti del Mar Caspio

Recentemente Russia e Turkmenistan hanno firmato un Memorandum di intesa per la cooperazione bilaterale nel trasporto marittimo e nella logistica, che include un nuovo servizio regolare di traghetti sul Mar Caspio, tra il porto internazionale di Turkmenbashi  e il porto multifunzionale…

Grave lutto per la portualità italiana, Francesco Nerli non è più. Che la terra gli sia lieve

Purtroppo è venuto a mancare Francesco Nerli, un uomo che ha dato un contributo enorme e insostituibile alla trasformazione della portualità italiana in un sistema moderno e avanzato, non solo sotto il profilo economico, ma anche sociale.  Se oggi i…

Migliaia di contadini in marcia verso Nuova Delhi contro la riforma agraria

È inarrestabile come un fiume in piena la protesta degli agricoltori indiani, che si è trasformata in  Delhi chalo, la marcia dei contadini provenienti da tutto il paese sulle cinque autostrade che portano a Nuova Delhi. Con camion, trattori o a…

Il Minkgate della Danimarca si abbatte sugli alberi di Natale

È stata chiamata Minkgate, la crisi dei visoni, che saranno soppressi tutti: 17 milioni di esemplari dei 1.200 allevamenti intensivi della Danimarca, primo produttore mondiale di pellicce di questo animale.  La decisione è stata presa dal Governo danese dopo che…

Il piccolo Gibuti non è un semplice quadrato africano di una scacchiera. L’intervista a Ismail Omar Guelleh

Gibuti sebbene sia un piccolo Stato africano del Corno d’Africa, al di sotto del milione di abitanti,  è enormemente strategico per la sua posizione, all’incrocio tra il Mar Rosso e il Golfo di Aden, tanto da determinarlo a diventare hub globale.…

Il porto di Trieste in linea ferroviaria con l’Europa

Partite nell’Ottocento, da allora il viaggio delle ferrovie non si è mai più fermato. Binari e materiale rotabile si sono adattati alla storia e alle tecnologie, aggiornandosi in un continuo divenire, che sta rivelando come una infrastruttura rigida possa essere…

UNCTAD, traffici marittimi delle regioni in via di sviluppo. Asia, Africa, Americhe, Oceania

Recentemente la Conferenza delle Nazioni Unite sul commercio e lo sviluppo, UNCTAD, ha recensito i dati annuali relativi al traffico marittimo, con focus sulle regioni in via di sviluppo. Le aree analizzate dal Review of Maritime Transport 2020 sono Asia,…

Africa immenso continente del futuro

La polarizzazione di stampo geopolitico tra Usa e Cina, e lo sguardo al resto dell’Europa sotto la lente del competitor piuttosto che di quella di alleato con cui cooperare, riflettono l’assenza di una politica estera italiana entro una chiara visione…

Lo scontro nel Sahara Occidentale tra eserciti e diplomazia

È sull’avanzata diplomatica del Marocco che si sta riaccendendo lo scontro militare tra il Regno e il Fronte di Polisario, in contesa per il Sahara Occidentale. Sulla ex colonia spagnola, il Marocco avanza pretese di sovranità nazionale lungo tutta l’ampia fascia costiera sull’Oceano…

La logica dei trasporti non è geopolitica

Nella due giorni organizzata da Limes e ospitata da Confitarma, intitolata “L’Italia è il mare. Prima di tutto la sicurezza” si è sviluppato in streaming un’ampia analisi partecipata da molti esperti di alto profilo.  Al centro delle considerazioni il Mediterraneo,…

Il RCEP apre nuovi equilibri nell’Indo-Pacifico

Abbozzato 9 anni fa a Bali e subito messo in cantiere l’anno seguente nel 2012 dal vertice Asian in Cambogia, dopo 46 riunioni negoziali e 19 riunioni ministeriali, il 15 novembre scorso è giunto al traguardo il RCEP (Regional Comprehensive…

Dalla Cina a Trieste segnali positivi per le crociere

Ha avuto vasta eco internazionale la beneagurante cerimonia della moneta per l’inaugurazione dei lavori di costruzione della prima meganave da crociera di lusso costruita in Cina per il mercato cinese, avvenuta a Shangai il 10 novembre scorso nel cantiere SWS (Shangai Waigaoqiao…

La strategia ferroviaria iraniana, crocevia internazionale degli scambi euroasiatici

La logistica è sempre più un fattore geopolitico rilevante, al centro di dispute economiche internazionali che attraverso lo sviluppo o l’inibizione dei traffici commerciali, ostacolano o favoriscono l’espansione egemonica di un paese rispetto ad un altro.  Questo l’ha compreso bene…

Con la Turchia è necessario il dialogo

Circa 83 milioni di abitanti ed una economia del valore di 740 miliardi di dollari sono coinvolti nei problemi valutari della lira turca, causati dalla politica sempre più accentratrice di Erdogan, che ha dettato le scelte della Banca Centrale, sebbene…

Nella quiete del dopo Trump una riflessione sulla Cina

In attesa di comprendere gli aggiustamenti in politica estera della nuova amministrazione statunitense di Biden, è possibile prendere una pausa di riflessione ora che i martelli pneumatici trumpiani sono spenti. in particolare, può essere interessante rivedere, fuori dalle polarizzazioni e…

Le alleanze conclamano Trieste porto internazionale

Le buone relazioni istituzionali portano sempre lontano. Le cooperazioni ne sono il risultato diretto e tangibile, che in Europa compongono il prologo indispensabile per la pace e la costruzione dell’Unione Europea dal basso. Quando le cooperazioni irrompono nello schema delle…

Il podio economico dell’Ungheria

La pandemia non blocca l’economia, che continua a muoversi ed a pianificare comunque, sebbene a velocità e ritmi alterni, cercando nuove strade, che spingono verso cambiamenti strutturali che necessitano di coordinamento vigile e attento e del coinvolgimento delle comunità economiche…

L’Ucraina e gli equilibri del Mar Nero

Il recente attivismo nel campo della difesa del Presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelenskyj, eletto nello aprile 2019, sta rimarcando la forte impronta geopolitica antirussa dei paesi del Mar Nero, che, eccetto naturalmente lo Stato più grande del mondo, la Federazione Russa,…

La grande diga del rinascimento etiope GERD non è solo questione di acqua

Il Nilo Azzurro nasce in Etiopia, e nei pressi di Khartoum (Sudan) confluisce nel Nilo Bianco contribuendo per circa il 60% alla formazione del flusso del grande fiume che attraverso il delta egiziano sfocia nel Mediterraneo: questa condizione lo ha…

Sancita la legittimità dell’ingresso di HHLA nel porto giuliano

Ormai è sempre più chiara la nuova linea di governance che sta emergendo in alcuni porti italiani, che stanno sviluppando un processo di risposta ai nuovi fenomeni che coinvolgono la portualità globale. Fenomeni che non sono limitati alla tendenza dei…

Completato il corridoio Rail Freight Corridor Nord Sea-Baltic

Il corridoio ferroviario merci a scartamento standard europeo più settentrionale, il Rail Freight Corridor Nord Sea-Baltic (RFC NS-B), si è completato da pochi giorni con l’adesione formale di Estonia e Lettonia, che utilizzeranno le loro linee a scartamento di 1.520mm:…

Anche nel Regno di Thailandia si reclama democrazia

Non solo in Bulgaria, dove da più di 100 giorni si chiedono le dimissioni del governo di Boyko Borissov e nuove elezioni; in Bielorussia, dal 9 agosto attraversata da manifestazioni che chiedono nuove e oneste elezioni; in Nigeria, dove da…

Un porto baltico nell’occhio di un ciclone geopolitico

Si chiama Mukran ed è il porto baltico della municipalità di Sassnitz, nella più grande isola della Germania, Rugen, nel Land Meclemburgo-Pomerania Anteriore, uno degli ultimi destinatari dei minacciosi avvertimenti statunitensi, in quanto base logistica per lo stoccaggio e i…

I progetti del porto di Trieste

E' sempre più delineata la strada di porto internazionale di Trieste, intrapresa con decisione dalla Autorità di Sistema Portuale del Mar Adriatico Orientale, diretta dal Presidente, Zeno D'Agostino, e dal Segretario generale, Mario Sommariva, dal 2015. Una impostazione basata su…

Lo shipping guarda ad ottimizzare i tempi nei porti

Il tempo perso dalle navi agli ancoraggi in attesa di attraccare o di collegarsi ai terminali, a causa del congestionamento di terminal e porti, può essere eliminato con un nuovo sistema universale Just In Time  (JTT), che regolando la velocità di…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: