L’ingresso in Italia di HHLA apre il dibattito sulla portualità italiana

Pubblichiamo un’interessante intervista rilasciata dal prof. Sergio Bologna alla testata Tryeste, sull’evoluzione del teminalismo portuale, che deve rispondere alla concentrazione dei liner in tutte le tipologie del traffico marittimo globalizzato.

L’intervista prende spunto dalla nascita della Trieste Piattaforma Logistica, che ha nella compagine societaria maggioritaria il colosso pubblico tedesco HHLA.

Buona lettura!

HHLA e Piattaforma Logistica: le prospettive internazionali per il porto e per Trieste

Foto di copertina: Container Terminal Altenwerder (CTA) di HHLA  di Amburgo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: